Gallo e il Como più lontani  Futuro tra Moggi e Appiah
esultanza (Foto by Fabrizio Cusa)

Gallo e il Como più lontani

Futuro tra Moggi e Appiah

La conferma del tecnoco sembra più difficile. L’ex dg Juve ha molte amicizie nello staff, il ghanese potrebbe essere futuro dirigente

Le strade di Fabio Gallo e del Como si stanno allontanando. Due righe parallele che nelle ultime settimane hanno preso una direzione divaricata, una un po’ più di qua, una un po’ più di là. E a questo punto, se a fine anno dovesse arrivare il divorzio, non ci sorprenderemmo. È spiacevole, dopo una stagione appena terminata, e con un allenatore (quante volte lo abbiamo detto e scritto!) che aveva (unico tra mille) convinto in toto la tifoseria azzurra. La mai contenta tifoseria azzurra. Ma è nel conto delle cose, specie quando cambia una proprietà. Una frase, sussurrata quasi, pronunciata in sala stampa dopo la partita con il Renate dal tecnico, passata quasi inosservata, ha scoperchiato il pentolone. Qualcosa del tipo: «Non è che aspetto il Como all’infinito». Boooom. Gallo aveva un accordo con la precedente società, in caso di qualificazione playoff rinnovo automatico e aumento di stipendio. Ma era stato un accordo con una stretta di mano che, al cambio di proprietà, vale zero. Si riparte da capo. Con la delusione, quella sì, di aver vanificato un risultato parziale: qualificazione=conferma. Nel frattempo continuano a prendere piede le voci di una presenza di Moggi nell’ombra. Prima era saltato fuori per l’amicizia con Savoini, poi per la candidatura di Ceravolo come ds (uomo di Moggi), poi ancora per la vicinanza dell’avvocato Ferrini al clan Moggi. Ora c’è chi giura e spergiura su un incontro tra Akosua Essien e lo stesso Moggi nei giorni scorsi. Vero? Falso? Sarebbe semplice spazzare via le nubi, finalmente parlando. Prima alla squadra (Lady Essien, che sarà a Como domani, pare intenzionata a farlo), e poi ai dirigenti. Intanto Gallo ha avuto due offerte da altre piazze e non attenderà molto ad intavolare trattative. Mentre invece da lontano spuntano voci di uno Stephen Appiah scelto come addetto all’area tecnica per il futuro. L’ex giocatore ghanese molto amico di Essien.


© RIPRODUZIONE RISERVATA