Ghisallo, Mauri tra i grandi
Giulio Mauri (Foto by Castelli Franco)

Ghisallo, Mauri tra i grandi

La sua immagine all’interno del Museo, un ricordo anche di Chiara Pierobon giovane ciclista scomparsa per un aneurisma

L’effige di Chiara Pierobon nel santuario della Madonna del Ghisallo. A proporlo sarà il Gs Madonna del Ghisallo che, domenica 7 febbraio – con inizio alle 11 – inserirà il ricordo della sfortunata atleta veneta nella chiesetta dedicata alla protettrice di tutti i ciclisti.

Azzurra Under 23, la Pierobon morì lo scorso primo agosto a causa di un aneurisma che la colpì mentre si trovava in Germania, a Ingolstadt, per partecipare a una prova di Coppa del mondo femminile con il suo team Top Girls Fassa Bortolo. Per partecipare alla cerimonia religiosa, da Santa Maria di Sala (paese della provincia di Venezia nel quale viveva Chiara) partirà una comitiva che, oltre alla famiglia dell’atleta, sarà comporta da una cinquantina di persone accompagnata dal vicepresidente del Gs, Bruno Carraro. L’iniziativa si chiuderà all’interno del vicino Museo del Ghisallo.

Oltre alla Pierobon, il Gs Ghisallo renderà omaggio anche alla figura di Giulio Mauri, giornalista sportivo e cronista del quotidiano La Provincia di Como scomparso a inizio anno. Di concerto con i familiari di Mauri, il presidente Domenico Macrì collocherà un’immagine di Giulio nell’ampio spazio riservato ai “Grandi” del Gruppo Sportivo in ringraziamento per quanto fatto nel corso di oltre mezzo secolo di carriera giornalistica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA