Gli Spring Trials a Sabaudia Un’occasione per i comaschi
Giorgia Pelacchi (a sinistra) e Aisha Rocek

Gli Spring Trials a Sabaudia
Un’occasione per i comaschi

L’Italremo che conta oggi inizia ufficialmente la corsa verso Tokyo

Con gli Spring Trials, il cammino dell’Italremo verso Tokyo 2020 inizia praticamente oggi sulle acque del centro federale di Sabaudia, dove è in corso il terzo raduno del gruppo olimpico.

Avute le rassicurazioni del caso dagli organi competenti in merito al virus Covid-19, infatti, è stata data via libera allo svolgimento di una serie di gare che vedranno gli azzurri della nazionale maggiore raccogliere la sfida di altri equipaggi desiderosi di misurarsi per mettersi in luce in ottica futura.

Scenderanno in lizza in vari equipaggi, quindi, anche i cinque comaschi presenti al raduno: Pietro Willy Ruta (Fiamme Ore), Aisha Rocek (Carabinieri/Lario), Elisa Mondelli (Moltrasio), Giorgia Pelacchi (Lario) e Sara Bertolasi (Milano/Lario). Queste regate valutative diventano il prologo di quelle che saranno i prossimi impegni sullo specchio d’acqua laziale come tappa di avvicinamento ai Giochi a cinque cerchi.

La settimana successiva il termine del raduno, infatti, Sabaudia sarà ancora al centro dell’interesse degli appassionati con il 1° Meeting Nazionale della stagione, evento di apertura del calendario agonistico cui seguirà la 1a prova di Coppa del Mondo dal 10 al 12 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA