Gobbi calciatore o avvocato  «Per ora preferisco i gol»
GOL DI GOBBI VARESINA-COMO 1907 0-2 (Foto by Fabrizio Cusa)

Gobbi calciatore o avvocato

«Per ora preferisco i gol»

Francesco è una delle più belle realtà giovani di questo Como che continua a vincere e si racconta sul giornale di oggi

I libri di diritto privato e il pallone. Due obiettivi, riuscire a sostenere il suo primo esame di Giurisprudenza e segnare più gol possibili. Francesco Gobbi è una delle più belle realtà giovani di questo Como che continua a vincere. Domenica con la Varesina è arrivato il suo primo gol ma il suo rendimento è sempre stato buono, difficilmente è entrato in campo senza lasciare traccia. E a 19 anni, compiuti poco più di un mese fa, non è così scontato. Lui e gli altri giovani, ottima anche la partita di Kucich l’altro giorno, sono un ingrediente importante nella crescita della squadra. Il suo “segreto” lo racconta lui stesso: «Ho cominciato a giocare in serie D già due anni fa, con la Pro Sesto. Dopo un anno negli Allievi del Milan mi è stata proposta questa esperienza. Che è stata importantissima, perché allenarsi e giocare con i grandi aiuta tantissimo a crescere. Ti dà la cultura dei tre punti, ti insegna a sudare per guadagnarti il posto». «Intanto cerco di conciliare studio e calcio - fa sapere -. Ma tra diventare avvocato come mio padre o fare il calciatore non ho dubbi: voglio giocare a calcio, il massimo sarebbe salire in Lega Pro con il Como».


© RIPRODUZIONE RISERVATA