Grande ItalComo  Successi europei
DISABILI - Euro TriGames: la squadra di basket, la squadra di nuoto e Chiara Zeni (atletica) (Foto by lariosport lariosport)

Grande ItalComo

Successi europei

Trionfo italiano – e in larghissima parte comasco - ai Suds Open Euro TriGames conclusi a Ferrara

Trionfo italiano – e in larghissima parte comasco - ai Suds Open Euro TriGames conclusi a Ferrara. Gli azzurri della Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) hanno conquistato il primo posto nel medagliere dell’evento continentale disputato in Emilia.

Gli atleti con sindrome di Down hanno raggiunto 105 medaglie - 53 ori, 31 argenti e 21 bronzi , imponendosi sulle altre 16 nazioni partecipanti a questi Giochi continentali.

Una grande affermazione, con numeri strepitosi per tutta la spedizione, dove spiccano in particolare le medaglie conquistate nel nuoto. E lo squadrone italiano è in gran parte composto dagli atleti comaschi di Osha Como e dello strepitoso Paolo Zaffaroni della Delfini Cremona.

Immancabile il grande contributo della veterana Dalila Vignando, che si è messa al collo la bellezza di cinque medaglie continentali. Tre ori conquistati nei 200 misti (tempo 3’42”74) staffetta 4x100 mista (6’47”40) e 4x200 stile (13’22”90), un argento nei 100 misti (1’42”68) e un bronzo nei 200 rana (4’01”23) suggellano una competizione-capolavoro.

Per Chiara Franza, una medaglia ma luccicante: oro nella staffetta 4x50 mista (3’02”86). Sono tutte d’argento – ma sono ben quattro – le medaglie conquistate da Marco Di Silverio: secondo posto per il comasco in altrettante staffette, ossia la 4x50 mista (2’30”70), 4x100 stile (5’02”84), 4x200 stile (11’41”83) e 4x50 stile (2’13”60).

Ex Osha Como, passato da alcuni anni alla Delfini Cremona, Paolo Zaffaroni ha brillato a Ferrara, conquistando l’oro nei 100 rana (1’28”84). Il nuotatore di Beregazzo ha poi inanellato cinque argenti nei 200 rana (3’13”30) e nelle staffette 4x50 mista (con Di Silverio), 4x50 mista misti (2’46”83), 4x50 mista stile (2’30”75) e 4x100 misti (5’29”97), conquistando infine anche un bronzo nei 50 delfino (33”79).

Passando all’atletica, si è confermata grande protagonista anche agli Euro TriGames la porlezzese Chiara Zeni dell’Osha Como, che ha anche fissato un nuovo record europeo nei 200 metri, con il tempo di 34”06. Gli altri ori nei 100 metri (15”66), nella 4x100 (1’09”50) e nella 4x400 (7’12”84), mentre nel salto in lungo si è “accontentata” di un argento con la misura di 3,27 metri.

Si vince nel basket

Ultima soddisfazione, in ordine di tempo, l’oro nel basket con il finese Alessandro Ciceri, colonna della Briantea 84. La squadra, due volte Campione del Mondo nel 2018 e nel 2019, ha centrato il titolo Europeo – battuta la Turchia - dopo l’antipasto dell’International Challenge vinto in Portogallo nel 2017.


© RIPRODUZIONE RISERVATA