Hockey Como, sconfitta triste C’è la retrocessione matematica
Sconfitta decisiva per l’Hockey Como contro l’Ora

Hockey Como, sconfitta triste
C’è la retrocessione matematica

Sconfitta contro l’Ora e verdetto definitivo: ora toccherà alla società decidere il futuro

Per il Como è l’”Ora” della retrocessione.

La sconfitta (7-3) in casa degli Unterland Cavaliers, nella prima di ritorno del Qualification round, ha spedito i biancazzurri in Italian hockey league Divisione Uno.

Ma niente paura: come nella passata stagione il team del presidente Luca Ambrosoli non scenderà nel purgatorio dell’ex serie C.

A dirlo sono le norme del campionato che prevedono che l’ultima classificata sarà riammessa per arrivare alla quota di 12 squadre, con la promozione della vincente della Divisione Uno.

L’unico pericolo per i comaschi è un’autoretrocessione di una o più società dalla Ahl. Ma questo sarà un problema della prossima estate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA