Hockey, torna il Gosetto  dopo un anno di stop
hockey torneo gosetto (Foto by lariosport lariosport)

Hockey, torna il Gosetto

dopo un anno di stop

«Siamo felici di poter riproporre il nostro fiore all’occhiello» - spiega Luca Ambrosoli, presidente del Como. Si gioca sabato e domenica

Il torneo internazionale Stefano Gosetto manda in pista, sabato e domenica, l’edizione numero trenta. Il palaghiaccio di Casate sarà, per due giorni, la casa dell’hockey su ghiaccio giovanile, con il torneo riservato agli Under 11 e la dimostrazione dei più piccoli e vedrà in azione anche le “vecchie glorie” nel memorial Alfredo Luraghi. Si tratta del ritorno della manifestazione dopo un anno di stop dovuto alla chiususra degli spalti del palazzetto per i noti problemi di agibilità. E senza accesso degli spettatori, visti gli accompagnatori e i parenti dei piccoli giocatori, non aveva senso. Ma la tradizione per fortuna non si è interrotta. E così eccoci a ricordare di nuovo alcune figure cardine del movimento hockeystico di Como prematuramente scomparse.

«Siamo felici di poter riproporre il nostro fiore all’occhiello - spiega Luca Ambrosoli, presidente della società organizzatrice, l’Hockey Como - . L’anno scorso siamo stati costretti, ad annullare il Gosetto, che è uno dei più “vecchi” in Italia, e per noi è stata una grande sofferenza. Ma adesso abbiamo ripreso e per dare un segnale di continuità abbiamo voluto proseguire nella numerazione, con il trenta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA