I raduni delle varie Nazionali  Quindici i comaschi impegnati
Pietro Willy Ruta in primo piano

I raduni delle varie Nazionali

Quindici i comaschi impegnati

Da Varese a Livigno e pure Piediluco è tutto un susseguirsi di appuntamenti azzurri.

Sono quindici gli atleti comaschi impegnati nei vari raduni nazionali, in preparazione dei prossimi impegni internazionali del canottaggio azzurro.

Già presenti da domenica a Varese per alcuni test, ma in partenza da domani per Livigno, anche i due comaschi medaglia d’oro alla recente Coppa del Mondo di Linz, Filippo Mondelli (Fiamme Gialle/SC Moltrasio), del gruppo senior e Pietro Willy Ruta nella squadra pesi leggeri.

Dal raduno in altura a Livigno, che durerà fino al 24 luglio, scaturirà la squadra che prenderà parte, dal 2 al 5 agosto, all’Europeo multidisciplinare di Glasgow.

Dal 24 al 28 luglio il gruppo sarà poi di nuovo a Varese per “Plovdiv 2018”, allo scopo di iniziare a pianificare la partecipazione ai Mondiali assoluti di metà settembre in Bulgaria.

Ma non è finita. Il Centro Nazionale di Preparazione Olimpica di Piediluco, invece, ospita un nuovo Raduno Azzurro, questa volta riservato alla categoria Under 23. A questo Collegiale Valutativo Premondiale, che si svolgerà sino a domenica 22 luglio, il d.t. Francesco Cattaneo ha convocato 63 atleti, suddivisi tra 47 Senior U23 e 16 Pesi Leggeri U23.

Questi i tredici comaschi Senior tra i convocati: Aisha Rocek (Carabinieri-SC Lario); Caterina Di Fonzo, Jacopo Frigerio, Giorgia Pelacchi (Lario), Nadine Miles Agyemang Andrea Barelli, Marta Barelli, Matteo Della Valle, Elisa Mondelli (Moltrasio).

Negli Under 23 pesi leggeri, invece, ci sono Gabriel Soares (Marina Militare), Arianna Noseda (Lario) e Lorenzo Fontana (Menaggio). Dopo l’esordio a Linz, nello staff tecnico c’è anche Daniele Gilardoni nel ruolo di collaboratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA