Il closing del Como Oggi la data della firma
Da sinistra, Roberto Felleca e Massimo Nicastro

Il closing del Como
Oggi la data della firma

Il notaio non è stato ancora disdetto per la giornata di domani. Proseguono le analisi.

Ci sono ancora possibilità che il Como possa cambiare padrone domani. Lo ha confermato ieri Massimo Nicastro, rimandando a oggi la decisione sulla data certa. L’appuntamento fissato per il pomeriggio di domani nello studio di un notaio milanese non è ancora stato cancellato, e nel caso verrà comunque rinviato di pochi giorni, alla settimana prossima.

Sono ore di lavoro da entrambe le parti per affinare tutti i dettagli di un contratto che a quanto pare sarà piuttosto corposo. I rappresentanti del gruppo acquirente non trascurano alcun particolare nell’esaminare la situazione del Como, anche se ormai l’offerta è stata fatta. Ma prima di apporre la firma non vogliono lasciare nulla in sospeso.

Da questa parte si sta invece lavorando proprio per risolvere quello che gli acquirenti hanno chiesto, questioni formali ma non solo. Quindi presumibilmente specifiche che riguardano anche i contratti, i possibili premi e quant’altro, sia relativamente al passato che al futuro. Insomma un lavoro accuratissimo che ormai non lascia più dubbi sulla volontà di chiudere da entrambe le parti. Anche se giustamente fino a che le firme non saranno messe la parola fine non può essere pronunciata. Sembrano ormai definitivamente superate anche le questioni tra i due soci, Massimo Nicastro e Roberto Felleca, togliendo di mezzo quindi uno dei possibili ostacoli maggiori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA