Il Cus Pavia non perdona Rugby Como ancora ko
Il Rugby Como è caduto in casa (Foto by Pozzoni)

Il Cus Pavia non perdona
Rugby Como ancora ko

Sconfitta in casa, ma il coach Porretti vede il bicchiere mezzo pieno: «Abbiamo fatto un secondo tempo strepitoso»

«Abbiamo fatto un secondo tempo strepitoso e sono rimasto veramente contento per il gioco che abbiamo espresso».

Così il coach Bruno Porretti esprime la sua soddisfazione dopo la sconfitta in casa (38-6) della capolista Cus Pavia, nella prima giornata di ritorno del campionato di serie C1.

Lo stop era in previsione e alla fine è stato contenuto, scacciando i fantasmi che si erano materializzati dopo la pesante dèblache della settimana precedente a Milano.

«Il punteggio finale ci penalizza più del dovuto -prosegue l’allenatore dei Cinghiali -.Anzi ci sta molto stretto».

La classifica non si è sbloccata, con l’ultimo posto con un solo punto all’attivo, ma il quindici comasco ha dimostrato, contro la regina della poule due del girone C, di avere le carte in regola per chiudere in crescendo la prima fase e per affrontare alla grande la seconda, dove in gioco ci sarà la permanenza nella categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA