Il gollonzo del Como  tra papera e veleni
GOL GENTILE COMO 1907-INVERUNO CAMPIONATO SERIE D 2017-18 COMO 29-03-2018 FOTO CUSA (Foto by Fabrizio Cusa)

Il gollonzo del Como

tra papera e veleni

Ironia del Gozzano e Mazzoleni che dice: «Ha voluto fare un po’ il ganassa». Ma Frattini era stato il migliore

Tiene banco il clamoroso gol del Como contro l’Inveruno. La papera del portiere Frattini al 92’. Frattini è l’unico giocatore della squadra nato a Inveruno, un prodotto locale che arriva da diversi anni nel vivaio del Novara. Tra i suoi allenatori anche Jack Gattuso, con cui ha giocato nella Primavera del club piemontese. «E’ il suo primo anno in D – spiega Mazzoleni -, non ho sempre messo lui in porta. Adesso è un po’ che sta facendo bene, quindi speriamo che superi in fretta mentalmente questo incidente. Alla sua età è perdonabile».

C’è stato però il fastidio di qualche accusa velata, di qualche commento poco simpatico. Ne parla anche Davide Raineri, ex delle giovanili del Como e ora ds dell’Inveruno. «Chi ha visto la partita ha capito benissimo che un errore così non poteva che essere un incidente. Frattini ha giocato bene, anzi è stato lui a tenerci in partita fino a quel momento. Ci hanno dato fastidio certi commenti, certe allusioni. Noi giochiamo per noi, non chiediamo regali e non ne facciamo a nessuno. Il dg del Gozzano, con cui peraltro sono in buoni rapporti, mi ha chiamato subito a fine partita, ironizzando. Io non avevo ancora visto il gol, perchè l’azione sembrava finita. E stavo guardando da un’altra parte. Ma pensare che si sia voluto regalare qualcosa è assurdo...». Il Gozzano che ha subito postato sui social la frase: «Ancora più eclatante l’errore tecnico o...»


© RIPRODUZIONE RISERVATA