Il rinvio delle Olimipadi  Ecco i comaschi ai box
atletica federico cattaneo (Foto by lariosport lariosport)

Il rinvio delle Olimipadi

Ecco i comaschi ai box

Avevano già il biglietto in tasca per Tokyo, Eleonora Giorgi e Federico Cattaneo (nella 4x100), il pallavolista Anzani e i canottieri Ruta e Rocek

La notizia del rinvio delle Olimpiadi al 2021 ha cambiato i piani di lavori degli atleti comaschi già qualificati. Avevano già il biglietto in tasca per Tokyo, Eleonora Giorgi (la marcia però è stata spostata a Sapporo, città dal clima meno caldo) e Federico Cattaneo (nella staffetta 4x100), il pallavolista Simone Anzani e i canottieri Pietro Ruta (due di coppia pesi leggeri) e Aisha Rocek (due senza).

Un discorso particolare merita Filippo Mondelli che si è qualificato con il quattro di coppia (nella barca c’è anche il mandellese Andrea Panizza). Il canottiere di Cernobbio non avrebbe potuto gareggiare a Tokyo la prossima estate, a causa dell’osteosarcoma che lo ha colpito a una gamba e che lo terrà fermo per un anno. L’augurio di tutti i tifosi comaschi è che lo slittamento dei Giochi al 2021, possa far risalire in barca il campione uscito dalla Canottieri Moltrasio. Devono invece conquistare il pass il cestita Awudu Abbas (attraverso il torneo pre olimpico), il decathleta Simone Cairoli (deve rientrare nei primi venti del ranking mondiale), Sara Bertolasi nel quattro senza e Aisha Rocek, a caccia del raddoppio, nelle qualifiche del quattro senza. Una flebile speranza può averla anche Martina Rizzelli: l’annullamento la scorsa settimana della tappa di Coppa del mondo a Baku, potrebbe riaprire le qualificazioni, con la comasca pronta al rientro, dopo l’infortunio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA