Il Sinigaglia in miniatura  I segreti sul giornale
sinigaglia miniatura (Foto by Nicola Nenci)

Il Sinigaglia in miniatura

I segreti sul giornale

Sul quotidiano di domani le curiosità e gli aneddoti legati all’opera d’arte di Andrea Rudi: stadio da 90mila (pezzi)

Molti tifosi comaschi lo hanno già visto su internet o sulle pagine del nostro giornale: la meraviglia del Sinigaglia di Lego, costruito da Andrea Rudi, 43 anni, di Appiano Gentile. Esiste dal 2012, e noi siamo andati a vedere da vicino l’opera per scoprirne segreti e curiosità. Perché adesso? Perché, in vista della grande esposizione a Lecco il 4 agosto di ItLug (appassionati di Lego), sono stati apportati aggiornamenti importanti: «Sei il primo che vede la grande scritta Como nei distinti». Poi ci sono gli striscioni dei Pesi Massimi in tribuna, mentre la curva è ferma alla conformazione cromatica del 2012. Ma presto sarà aggiornata.

Domani sul quotidiano le foto e le curiosità Composta da 90mila pezzi, è lo stadio più grande realizzato in Italia con il Lego. Andrea, grande tifoso del Como, ci ha messo 14 mesi per realizzarlo, dal marzo 2011 al maggio 2012. Prima domanda scontata, persino banale: perché? «Sono un grande appassionato di Lego, realizzavo le tribune per le mie partite di Subbuteo. A furia di fare tribunette, un po’ simili a stadi veri un po’ inventate, mi è venuta l’idea: perché non fare il Sinigaglia?».


© RIPRODUZIONE RISERVATA