Italiani Under 14 di scherma  con le speranze della Comense

Italiani Under 14 di scherma

con le speranze della Comense

Nella giornata di sabato in evidenza Elena Varisco, quinta nella categoria Bambine

Sabato dalla pedana del Play Hall di Riccione dove sono in corso i campionati italiani under 14 di scherma, non sono arrivate medaglie per la Comense Scherma. Ma il quinto posto di Elena Varisco nel fioretto Bambine (la categoria d’esordio al Gran premio giovanissimi), è un risultato importante. La nerostellata è stata autrice di un percorso spettacolare, iniziato con un doppio en plein nei gironi (dodici successi consecutivi, tutti in maniera larga). L’allieva dei maestri Serena Pivotti e Massimiliano Bruno, ha proseguito la corsa anche nelle dirette, eliminando in successione la padovana Vittoria (10-0), la montebellunese Zanatta (10-6) e la frascatese Giorgio (10-3). Nei quarti si è trovata di fronte la pesarese Carlotti (che ha intascato il bronzo) che l’ha battuta per 7-10, consegnandole un ottimo quinto posto al debutto negli italiani under 14.

Giornata amara per i maschi. Nessuno è riuscito ad entrare nei migliori otto. Per Stefano Ferrari e Marco Varisco tra gli Allievi si è trattato dell’ultima occasione nel Gran premio giovanissimi. Riccardo Ferrari tra i Ragazzi invece potrà prendersi la rivincita nell’edizione del prossimo anno.

Oggi per la Comense sogna il podio con lo squadrone del fioretto Allieve con Sarah Corabi, Clarissa Cremonesi, Rossana Franzoni, Margherita Introzzi, Andrea Moccia, Arianna Proietti e Olivia Rapinese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA