L’ Hockey Como vince

e aggancia l’ Alleghe

Bella vittoria in trasferta

L’ Hockey Como vince e aggancia l’ Alleghe
La squadra comasca sta inseguendo l’ottavo posto
ALLEGHE2
HOCKEY COMO 4

reti: p.t. 2’29” Sorarù (HC); s.t. 5’16” Guaita (HC), 7’52” Veggiato (A); t.t. 1’51” Lorenzi (A), 16’16” Filippo Ambrosoli (HC)

COMO: Codebò, Gosetto, Jacopo Fusini, Formentini, Filippo Ambrosoli, Riccardo Ambrosoli, Ricca, D’Agate, Sorarù, Menguzzato, Tesini, Guaita, Tilaro. Coach Malkov

arbitro: Bagozza e Lazzeri.

note - parziali 0-1, 1-1, 1-2. Tiri 21-20, penalità 14-10.

HOCKEY SU GHIACCIO

E’ una vittoria fondamentale per l’Hockey Como:fortemente voluta, contro una rivale diretta nella rincorsa all’ottavo posto.Grazie al successo all’Alvise de Toni di Alleghe, nella sesta di ritorno, i biancoblù, pur a ranghi ridotti con solo tredici giocatori effettivi, agganciano a quota 17 punti, i bellunesi.

Partenza sprint dei comaschi che al terzo tentativo passano in vantaggio con Sorarù, al primo gol stagionale, su assist di Ricca. I ragazzi di coach Petr Malkov tirano nove volte contro la porta avversaria. Anche l’avvio di secondo tempo è al fulmicotone per i biancoblù che assediano i bellunesi e raddoppiano con il diciassettenne Guaita, anche lui alla prima soddisfazione personale.

La partita perfetta subisce un’incrinatura poco dopo con la rete dei padroni di casa, realizzata con l’uomo in meno. In avvio di terzo drittel la doccia fredda, con l’Alleghe che impatta dopo 111 secondi. Per i biancoblù è tutto da rifare. Ma ci pensa ancora una volta capitan Filippo Ambrosoli a depositare il disco alle spalle del portiere locale, quando mancano poco più di tre minuti alla sirena finale.

Tocca poi Sorarù a mandare i titoli di coda, con la doppietta, a quattro secondi dalla chiusura. I ragazzi di coach Malkov proseguono così il momento positivo e guardano con fiducia al match di domenica pomeriggio a Casate, contro il Merano, terza forza del campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}