La Federazione lombarda  «Giuste quelle convocazioni»
Gara Juniores (Foto by Alberto Gaffuri)

La Federazione lombarda

«Giuste quelle convocazioni»

Fabio Perego risponde a Franco Bettoni sulla questione dei convocati in Olanda in contemporanea al campionato lombardo juniores

«Il presidente di Como, evidentemente, non conosce le procedure che portano alle convocazioni degli atleti». Fabio Perego, vicepresidente di Federciclismo Lombardia, non ci sta a subire le contestazioni del numero uno comasco Franco Bettoni. All’indomani della triplice convocazione nella selezione lombarda di altrettanti atleti dell’Energy Team Kuota Albese per la 36° Spie Internationale Juniorendriedaagse (gara internazionale Juniores che si è svolta in Olanda proprio in concomitanza con il campionato regionale di categoria), Bettoni ha sbottato: «Con il percorso di domenica – ha commentato all’indomani della corsa regionale - adattissimo anche ai tre assenti, non voglio pensare cosa avrebbe potuto fare l’ottimo Mascheroni con un pizzico di aiuto in più derivante dalla squadra al completo». «Si tratta di una dichiarazione inopportuna. Quando il selezionatore regionale sottopone al consiglio i nomi dei ragazzi da convocare, la federazione contatta le società di riferimento, in questo caso l’Energy Team, per accordarsi circa la possibilità, o meno, di chiamare gli atleti. Nulla viene fatto d’imperio, ma le chiamate sono condivise con le squadre di riferimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA