La pazza corsa di Danesin
Sci, mtb, ciclismo, corsa

La “Peak to Peak Multisport Race” a Coronet Peak in Nuova Zelanda: sesto (su 600 al via), ha dovuto lottare anche contro la cattiva sorte

La pazza corsa di Danesin Sci, mtb, ciclismo, corsa
daniele danesin stremato al traguardo
(Foto di lariosport lariosport)

La “Peak to Peak Multisport Race” a Coronet Peak in Nuova Zelanda, più che una gara è un’avventura. E lo è stata ancor di più per Daniele Danesin che, oltre ad affrontare le cinque frazioni (sci alpino, mountain bike, kayak, corsa a piedi e bicicletta), chiudendo sesto (su 600 al via), ha dovuto lottare anche contro la cattiva sorte, prima della fatica.

Il lezzenese (32 anni) con un curriculum di grande spessore nel canottaggio, da alcuni anni risiede a Christchurch in Nuova Zelanda, dove è diventato produttore di birra (di buon livello, come dimostra un premio vinto di recente). Ma non ha messo da parte la vocazione sportiva:il mese scorso ha vinto un trail e nell’ultimo fine settimana ha deciso di presentarsi al via nella “multispecialità”. Peima della gara una serie di disavventure: l’albergo che doveva ospitarlo fallito, il camper rotto, la notte da un amico in salotto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True