La Tecnoteam guarda avanti  Debutto in casa contro Acqui
COACH CRISTIANO MUCCIOLO PARLA CON LA SQUADRA (Foto by Fabrizio Cusa)

La Tecnoteam guarda avanti

Debutto in casa contro Acqui

La prima giornata è ormai alle spalle. Una sconfitta a Busto, e lo si sapeva fin dall’inizio, ci poteva stare

La prima giornata è ormai alle spalle. Una sconfitta a Busto, e lo si sapeva fin dall’inizio, ci poteva stare. Due set peraltro giocati alla pari, prima di cedere alla distanza e rientrare alla base senza punti tra le mani. Non ci sono drammi, né particolari timori. Il girone A di B1, del resto, ospita numerose realtà importanti e ci sta, dunque, che Albesevolley possa aver perso l’esordio contro la Futura Volley.

Quest’ultima, infatti, è una squadra costruita per salire in Serie A, una società con base a Busto Arsizio che la massima serie la vuole ottenere. Fin da subito. L’aver giocato a testa alta in trasferta, almeno per due set, non è da sottovalutare.

Per fortuna è già il momento di guardare oltre. Stasera, del resto, ci sarà subito l’occasione di rifarsi. E la Tecnoteam ci proverà, «con tanto entusiasmo», - a dirlo è il presidente Graziano Crimella – con l’ambizione di incassare i primi tre punti della stagione 2018-2019 e, così facendo, rimettersi subito in pari. La gara contro Acqui, la prima di fronte al pubblico amico, segnerà dunque il debutto ufficiale al Pedretti. Come lo scorso anno, l’accesso al palazzetto sarà gratuito. L’inizio è alle 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA