Lavori dello stadio Sinigaglia  Rischio capienza ridotta
Como lo stadio Sinigaglia pronto per l'esordio del Como Calcio in serie B (Foto by Carlo Pozzoni)

Lavori dello stadio Sinigaglia

Rischio capienza ridotta

E’ attesa per oggi la concessione della licenza d’uso dello stadio nella versione con cantiere in corso in tribuna e agibilità delle sole curve

E’ attesa per oggi la concessione della licenza d’uso dello stadio nella versione con cantiere in corso in tribuna e agibilità delle sole curve. Ieri la Commissione di vigilanza ha effettuato il sopralluogo al Sinigalia, una visita durata un paio d’ore, a cui hanno preso parte tutte le varie componenti istituzionali e tecniche. La struttura sembra aver passato l’esame, l’ufficialità è stata rimandata di qualche ora per la mancanza di un documento, ma a quanto si è appreso si tratta di una questione puramente formale.

Verrà dunque dato l’ok alla possibilità di poter usare lo stadio per le primissime gare della stagione anche con il cantiere della tribuna ancora in corso. Il termine dei lavori è fissato per la prima decade di settembre, e sino a quel periodo – ferma restando l’intenzione del Como di chiedere di poter disputare fuori casa le prime partite di Tim Cup e la prima di campionato, che nel caso di Lega Pro comincia il 27 agosto – sarà quindi consentito usare lo stadio limitatamente alle due curve. Quindi con una capienza di circa 5500 posti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA