Giovedì 01 Agosto 2013

Le Noci è tornato azzurro

«Io il Como e il motorino»

Giuseppe Le Noci
(Foto by Fabrizio Cusa)

Ha parlato Giuseppe Le Noci, attaccante del Como e di Como, tornato in azzurro dopo che qui aveva fatto le giovanili. Comasco di Camerlata, ha 31 anni.

Che effetto fa, Giuseppe?

«Eh, fa effetto. Appena ho rimesso piede qui, mi sono guardato in giro e mi sono tornate in mente tante immagini».

Anche il motorino con cui venivi agli allenamenti?

«Anche il motorino. Era un Energy. Partivo da Camerlata, con il borsone. Ma tante volte mi accompagnava papà».

Cosa ricordi di quegli anni?

«Quando mi fermavo a vedere la prima squadra allenarsi. I sogni sono confinati al periodo di metà anni Novanta. La mia coppia del cuore era Cecconi-Zambrotta. Li guardavo e sognavo un giorno di giocare anche io con la maglia del Como».

Invece...

«Ho fatto una panchina, ma importante. Il giorno della finale playoff contro il Livorno, con la promozione in B. Che festa. Poi, negli anni prima, ricordo le domeniche a fare il raccattapalle. Mi mettevo sempre sotto la curva del Como».

© riproduzione riservata