Le vecchie glorie del Como Volti scolpiti nella storia
Le vecchie glorie del Como al gran completo (Foto by foto Cusa)

Le vecchie glorie del Como
Volti scolpiti nella storia

Al triangolare per beneficenza al Sinigaglia sono accorsi 1.200 spettatori

C’era di che da lustrarsi gli occhi con tutti quei big e si è rivista anche la premiata ditta del gol Oliveira-Taldo.

«Sono andato da tante parti, ma questo è il più grande stadio che io abbia mai visto». Vittorio è soltanto un bambino. Prima della seconda gara in programma ieri pomeriggio al Sinigaglia, è lui a prendere la parola e a spiegare perché 1.200 persone hanno scelto di andare allo stadio in una giornata come tante altre per assistere a un triangolare di calcio.«Tutti sanno che sono malato di leucemia. Tante persone ci danno un grande aiuto», ha detto con il cappellino dei Pesi Massimi in testa. “Quelli che...con Luca” è il nome della onlus che, da tanti, si occupa di sostenere la ricerca contro la leucemia infantile.

Lo spettacolo in campo, evidentemente, non era il fine ultimo dell’iniziativa. Oltre alla beneficenza, però, rivedere la premiata ditta Lulù Oliveira-Carlo Taldo ancora una volta in riva al Lario è valso sicuramente la serata.

Tra gli azzurri ci sono nomi scolpiti nella storia del Calcio Como. Alessandro Scanziani è l’allenatore; Piero Volpi è seduto in panchina. L’elenco dei giocatori che hanno accettato l’invito di incontrare la Nazionale Stilisti (in campo, tra i tanti, Stefano Rosso di Diesel) e quella degli allenatori europei dell’Aefca è lungo. C’è da lustrarsi gli occhi a guardare Oreste Didoné, Enrico Todesco e Silvano Fontolan. Ci sono Doriano Pozzato, Gigi Gozzoli, Roberto Melgrati ed Ennio Fiaschi; c’è Roberto Galia, che a Como ha portato pure la fascia di capitano. In porta c’è Simone Braglia; pronto a subentrargli, Enrico Malatesta.

Ardito non poteva mancare, l’attuale mister Fabio Gallo tanto meno, non fosse altro in omaggio non solo al passato, ma anche al presente.

Cristian Boscolo è nell’elenco, ci sono anche Roberto Colacone, Francesco Bega, Giacomo Gattuso e Vito Lasalandra.

Il servizio completo e le foto sulla Provincia di sabato 5 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA