Leon (Suat Boxe) è sorprendente Pareggia con il numero 1 al mondo
Douglas Leon (a destra) con il maestro Suat Laze

Leon (Suat Boxe) è sorprendente
Pareggia con il numero 1 al mondo

Un risultato che sa di vittoria per il peso galle comasco

Un pareggio che sa di vittoria, perché ottenuto contro il numero 1 al mondo nelle classifiche Aiba nei pesi gallo. Ha il sapore dell’impresa quella compiuta dal comasco Douglas Leon, pugile della Suat Boxe che, al palazzetto di Cernusco sul Naviglio, ha combattuto alla pari - in ogni senso, anche nel punteggio - contro l’indiano Amit Panghal, venticinquenne e grande favorito della vigilia. L’incontro si è svolto a porte chiuse nell’ambito della riunione pugilistica intitolata “Lombardia vs India”, con atleti lombardi sul ring contro campioni indiani.

E Leon ha dato spettacolo - tra l’altro dopo una giornata di lavoro - seguendo alla lettera le indicazioni del maestro Laze. Ha adottato una strategia mirata, basata su tocchi rapidi e fughe, in modo da innervosire l’avversario. Una tattica che ha pagato, con il “ballerino” Leon che ha saputo anche sferrare colpi importanti all’indiano, riuscendo a tenere testa all’avversario fino alla fine, spinto da una grande carica emotiva. Ora Leon, fresco campione regionale, punta al colpo grosso, vale a dire i campionati italiani di categoria, che si disputeranno a fine gennaio.

Per la Suat Boxe è salita sul ring anche Giorgia Mascetti, opposta a un’altra indiana di grande talento, ex campionessa mondiale nel 2018 e 2019, ossia Sakshi Sakshi. La campionessa indiana si è imposta abbastanza facilmente, anche se per Giorgia, che ha combattuto senza tentennamenti fino alla fine, è stato sicuramente un importante momento di crescita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA