L’Europeo di Copetti  «Io, oltre i pronistici»
Como Sport Trial Manuel Copetti con il campanaccio al collo dopo il successo continentale (Foto by Oscar Malugani)

L’Europeo di Copetti

«Io, oltre i pronistici»

«La più bella soddisfazione è che al via della stagione nell’ambito del trial si facevano molti nomi ma non il mio»

Solo a fine anno Manuel Copetti racconta la sua fantastica corsa al titolo europeo: da una pedina tra i tanti alla vittoria del campionato continentale giovani, una storia irripetibile ma vera. A fine stagione il trialista di Como, che a settembre s’è seduto sul tetto d’Europa, ricorda la sua stagione tra i piloti non candidati alla vittoria. «Per me è stata una grandissima soddisfazione vincere il titolo continentale - spiega il comascop - e regalare alla Vartigo e al moto club Lazzate il campionato Giovani. La più bella soddisfazione è che al via della stagione nell’ambito del trial si facevano molti nomi, ma non il mio e quindi quando nel gran premio d’Italia a Lazzate ho portato a casa la corona continentale per me è stato un doppio successo, quello di vincere e quello di ribaltare tutte le previsioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA