Lo spettacolo della Centomiglia  Via, a tutta velocità tra le onde
Da sinistra, Francesco Dotti, Antonio Rossi, Giancarlo Ge e Danilo Zucchetti

Lo spettacolo della Centomiglia

Via, a tutta velocità tra le onde

Comincia stamattina la due giorni nel primo bacino del lago
Trofeo Villa d’Este e Mondiale Endurance: a Como divertimento assicurato

Oggi inizia la due giorni di grande motonautica sulle acque del primo bacino per la Centomiglia del Lario numero 67- Trofeo Villa d’Este, abbinata quest’anno al campionato del mondo Endurance Gruppo B, oltre al campionato italiano GT15 e al Trofeo Suzuki Fim Pro.

L’evento è stato presentato nel dettaglio, ieri, a Villa d’Este dal direttore Danilo Zucchetti e dal presidente dello Yacht Club Como, Giancarlo Ge. Presenti l’assessore regionale allo Sport Antonio Rossi e il consigliere Francesco Dotti ad annunciare che la Centomiglia 2016 è iscritta tra i grandi eventi della Regione Lombardia. Poiché il vincitore assoluto si aggiudicherà anche il 6° Memorial G.Garvin Brown III, il proprietario del famoso marchio di whisky Jack Daniel’s, è intervenuta anche la ex moglie Antonella Mandelli con Tiziana Borghi (l’equipaggio comasco campione d’Europa rally con la Lancia 037 negli anni ‘80).

I numeri esposti dagli intervenuti sono inequivocabili: la Centomiglia 2016 scriverà una pagina nuova della sua lunga storia, sia per numero di partecipanti, una quarantina, sia per il ritorno alle origini, ovvero a quando i grandi cantieri nautici partecipavano alla gara per mettere in mostra le loro barche. Adesso la sfida è più dura di allora, perché ci sono i catamarani offshore made in Dubai, ma i cantieri lariani, che hanno fatto la storia della motonautica, intendono riaffermare la loro competitività.


© RIPRODUZIONE RISERVATA