Lo strano Sci Club su lago  Lenno vince ma sulla neve
sci corrado castoldi (Foto by lariosport lariosport)

Lo strano Sci Club su lago

Lenno vince ma sulla neve

Nè sci nautico nè canottaggio: la storia di una squadra che ottiene risultati sulle montagne grazie al tecnico Castoldi

Ai mondiali junior della prossima settimana, ci sarà anche Lenno. Nei giorni scorsi sul gradino più alto del podio, a Nauders, in Austria, c’era sempre Lenno. Ma la cosa curiosa è che non si tratta di gare di canottaggio o, al limite, di sci nautico ma di sci alpino. Sì perché proprio sulle rive del lago di Como, ha la sede lo Ski racing camp Lenno, che sta scalando, con i suoi atleti, le graduatorie italiane e mondiali del circo bianco, oltre a portare il nome di Lenno, in giro per l’Europa. Ad Are , in Svezia, Francesco Gori sarà al via nello slalom e nel gigante che assegneranno i titoli iridati per gli juniores. Una competizione che nel recente passato ha visto al via i futuri mostri sacri. In Austria Luisa Bertani ha vinto, facendo un grande torto alle padrone di casa. Ma cosa c’azzecca Lenno con lo sci alpino? Il trait d’union è Corrado Castoldi. Trentotto anni di Brunate, dopo una carriera da sciatore, è diventato allenatore. E anche bravo, visto che tra i suoi allievi ha avuto un certo Roberto Nani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA