L’Opening Night del Pgc  «Un punto di aggregazione»
Il “gruppone” di tutti i ragazzi targati Progetti Giovani Cantù

L’Opening Night del Pgc

«Un punto di aggregazione»

Il responsabile Munafò: «Siamo un’eccellenza sportivo ma il nostro intento è quello di essere vicini alle piccole realtà».

«Desidero innanzitutto ringraziare tutte le persone che sono qui stasera. Siamo arrivati al decimo anno, e per noi vuol dire tanto: proprio nel 2007, infatti, insieme a Francesco e Alessandro Corrado abbiamo annunciato la nascita del Pgc».

Con queste parole il responsabile del “Progetto”, Antonio Munafò ha introdotto la decima edizione della Pgc Opening Night, la festa targata Progetto Giovani Cantù che apre come da tradizione la stagione di tutti gli atleti e membri dello staff biancoblù. Calorosa la cornice di pubblico sugli spalti del Parini colmo di genitori, ragazzi e addetti ai lavori

«Un progetto - ha puntualizzato Munafò - che ha la finalità di mettere in sicurezza il settore giovanile, lontano dalle difficoltà che una società di serie A può riscontrare nel suo cammino: ad oggi, questa operazione è sicuramente stata lungimirante e positiva. Il Pgc non è solo eccellenza sportiva, ma anche aggregazione di tutte le società sul territorio che fanno basket giovanile, e il nostro intento è proprio quello di essere vicini alle piccole realtà affinché tutti i ragazzi che amano la pallacanestro possano avere un’ottima educazione in palestra e i servizi di cui hanno bisogno per praticare questo bellissimo sport».


© RIPRODUZIONE RISERVATA