Luciani fa su e giù lungo le scale  Quasi 4mila gradini e 340 piani
Simone Luciani lungo le scale

Luciani fa su e giù lungo le scale

Quasi 4mila gradini e 340 piani

La “maratona” del comasco, residente a Londra, all’interno di un condominio. Percorsi circa 11 chilometri.

«L’ho chiamata maratona anche se i chilometri percorsi non sono stati 42,195 ma poco meno di 11...». Simone Luciani, atleta comasco che da anni vive e lavora a Londra, non ha voluto “barare” sulla sua fatica, che ha chiamato “maratona” e che si è svolta sulle scale del condominio a Bridge House, Croydon. Anche perché, come ha aggiunto «il dolore post sfida è stato molto simile».

Allora viene da chiedersi: ma chi gliel’ha fatto fare di percorrere, su e giù per le scale, 340 piani e divorare la bellezza di 3.876 gradini, con un dislivello di più di mille metri?

Il tutto rigorosamente certificato dalle riprese video della moglie Claudia.

«In tempi di coronavirus, con le limitazioni in vigore, volevo proporre agli atleti un allenamento alternativo. Anche se tostissimo», risponde il comasco che tiene diversi blog, dove insegna come prepararsi per le corse su strada, anche le maratone.

Così ha deciso di mettere in atto questa fatica, per dimostrare che ci si può divertire anche rispettando i divieti e usando quello che si ha a disposizione.

Percorrere quasi 11 chilometri, andando su e giù per 34 volte sui 5 piani del palazzo londinese, in poco più di 53 minuti, senza mai fermarsi, è una vera e propria “maratona”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA