Magatti e l’Italia ci provano In palio c’è il sogno olimpico
Maria Magatti in Nazionale

Magatti e l’Italia ci provano
In palio c’è il sogno olimpico

Oggi e domani la comasca è impegnata in Francia con la Nazionale a 7

In palio c’è il posto per il torneo di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020. La comasca Maria Magatti e le compagne della nazionale di rugby a 7, sono attese oggi e domani a Marcoussis, in Francia, per la prima tappa del Grand prix series 2019.

Un appuntamento che ha già il sapore dei giochi olimpici, visto che mette in palio nove posti per essere al via, il 13 e 14 luglio a Kazan, in Russia al torneo che distribuirà i biglietti per volare in Giappone nel 2020. Per questo primo appuntamento targato Rugby Europe (la seconda tappa è in calendario il 20 e 21 luglio in Ucraina, a Kharkiv), Diego Saccà ha selezionato dodici atlete, tra cui anche Magatti.

Dodici sono anche le nazionali partecipanti, suddivise in tre poule: l’Italia è inserita nella C con Irlanda, Scozia e Spagna. Russia, Inghilterra, Polonia e Ucraina compongono il girone A; Francia, Belgio, Galles e Olanda il B. Le azzurre per poter andare a Kazan per il torneo pre-olimpico devono chiudere tra le prime nove. L’ideale sarebbe entrare nei quarti di finali (passano le vincenti e le seconde dei tre gironi, più le due migliori terze), senza passare per i playout che assegneranno l’ultimo posto a disposizione.

Girone duro ma non impossibile per l’Italia che può tenere testa alle due squadre britanniche e ha una marcia in più rispetto alle iberiche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA