Mariano, salvezza e progetti
Il Mariano esulta (Foto by cardini cardini)

Mariano, salvezza e progetti

Giocherà ancora in Eccellenza, sarà confermato Ronchetti ma per vincere serve un campo in ordine

Salvezza a una giornata dal termine. Grazie al pareggio interno contro il Brusaporto, il Mariano si è garantito, senza passare dai playout, un altro anno in Eccellenza. E si cominciano già a fissare le basi per l’anno prossimo, a partire dal campo di gioco e il tecnico. Il primo punto sarà affrontato con una proposta in sede istituzionale, l’altro direttamente con l’allenatore. Che, salvo sorprese, sarà Marco Ronchetti, che ha guidato il Mariano verso una salvezza complicata dopo l’esonero di Alessio Vianello. Ma c’è uno scoglio che va superato: «Abbiamo un problema serio con il campo da gioco. In settimana ci riuniremo per avanzare una proposta al Comune: non è possibile continuare a pagare per giocare, il campo di via Santa Caterina ci ha provocato solo danni e infortuni per colpe non nostre. Credo che questa società meriti più attenzione»


© RIPRODUZIONE RISERVATA