Gilardoni, ce l’hai fatta
Ora sei campione d’Europa

Grandissima performance del comasco nel campionato Lamborghini

Gilardoni, ce l’hai fatta Ora sei campione d’Europa
La festa a fine gara di Gilardoni e Pulcini

Kevin Gilardoni e Leonardo Pulcini campioni d’Europa 2021 del Super Trofeo Lamborghini. Ma, ieri, le due di Misano Adriatico non sono state certo gare per deboli di cuore. È proprio stato necessario, infatti, attendere la seconda prova di giornata e finalissima del campionato per sapere a chi assegnare il titolo continentale.

Identica sfortuna

In gara 1 la sfortuna ha bersagliato in modo quasi identico le due vetture in lotta per il titolo Pro, permettendo però a Max Weering di dimezzare da -8 a -4 il distacco dai leader Gilardoni e Pulcini, ma fino a pochi minuti dal termine della gara sembrava tutto pronto per il ribaltone. Gilardoni stava faticando in nona posizione quando al giro 13 ha perso la ruota posteriore sinistra ed ha cercato di raggiungere i box, ma si è dovuto arrendere, parcheggiando.

Nel frattempo Loris Spinelli, compagno di equipaggio di Weering, stava dominando dopo essere scattato dalla pole. Ma proprio sul più bello, quando sembrava ormai sicuro il sorpasso in classifica, a soli 6’ dal termine ha patito una foratura alla posteriore sinistra.

Weering ha effettuato un pit-stop d’emergenza, terminando nono assoluto e settimo di classe Pro, recuperando così almeno qualche punto utile su Gilardoni. In classe Am, secondo posto di Davide Valsecchi e Guido Meda sulla Huracàn ospite schierata direttamente da Lamborghini per i due volti tv Sky, che comunque hanno strappato applausi.

Eccoci a gara 2, dove sono stati gli ultimi nove minuti adrenalinici a decidere l’assegnazione del titolo al pilota comasco dell’Oregon Team. Alla ripresa dalla safety-car intervenuta per rimuovere la vettura nella ghiaia di Dmitri Gvazava, Loris Spinelli e Gilardoni erano davanti a tutti. L’abruzzese, come compagno di Max Weering, ha perorato la caccia al titolo dell’olandese tenendo basso il ritmo e il gruppo compatto, frenando in ogni modo gli assalti di Gilardoni che intanto era pressato da Glenn van Berlo e altre quattro macchine.

L’episodio chiave

Con Spinelli primo, a Gilardoni il terzo posto al traguardo non sarebbe stato infatti sufficiente per centrare il titolo. Al penultimo giro, l’episodio chiave. Gilardoni era appena riuscito a “sfondare” il muro di Spinelli e a passare in vetta, ma il comasco è stato mandato in testacoda da Spinelli che ha cercato di infilarsi all’interno della curva del Tramonto.

Spinelli ha tagliato il traguardo primo, ma è stato subito penalizzato di 10”, retrocedendo settimo proprio alle spalle del suo diretto avversario. Davide Valsecchi e Guido Meda chiudono la giornata in diciannovesima posizione.

Ma non è finita. Oggi le qualificazioni e domani spazio alle World Finals, che vedranno i protagonisti della serie europea confrontarsi con quelli del Lamborghini Super Trofeo North America, già presenti a Misano. Sicuramente non mancheranno le emozioni anche in questa sfida di giganti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}