Nuoto, sulle orme di Vismara Garancini e Mandaglio ci provano
Lorenzo Garancini versione pallanuotista (Foto by Cusa)

Nuoto, sulle orme di Vismara
Garancini e Mandaglio ci provano

Si sono dati alla vasca, per un giorno, i due giocatori della Como Nuoto di pallanuoto

Ripercorrere la strada del grande Lorenzo Vismara? Difficile. Ma quello che hanno fatto due pallanuotisti della Como Nuoto, il portiere Lorenzo Garancini e l’attaccante Stefano Mandaglio sembra ricalcare l’originale cammino dell’ex nuotatore Lorenzo Vismara, ritiratosi nel 2008.

Era un bravo pallanuotista della Como Nuoto ma, giusto vent’anni fa, capì che nel nuoto – era un velocista – poteva sfondare davvero. E ci riuscì, collezionando medaglie in ambito italiano, europeo e mondiale e partecipando alle Olimpiadi di Sydney nel 2000 e Atene nel 2004.

Al meeting di Legnano, in gara c’erano i due atleti della Como Nuoto, al fianco dei giovani nuotatori guidati da Verika Scorza. Se la sono cavata più che bene: Mandaglio ha gareggiato nei 50 stile, fermando il cronometro sul tempo di 24”55, una prestazione convincente anche se ovviamente lontana dalle primissime posizioni, mentre Garancini si è cimentato nei 100 stile, chiudendo le batterie in 1’00”83.

Non è escluso che possano riprovarci: «Se gli impegni con la pallanuoto glielo permetteranno, hanno detto che vorrebbero ripresentarsi», ha detto coach Scorza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA