Olimpiadi giovani, la Lario c’è Castelnovo è già in Argentina
Fabrizio Quaglino (a sinistra) e Nicholas Castelnovo

Olimpiadi giovani, la Lario c’è
Castelnovo è già in Argentina

Prestigiosa convocazione per il canottiere comasco

Nicholas Castelnovo della Canottieri Lario è partito per Buenos Aires, dove da sabato al 18 ottobre si svolgeranno le Olimpiadi Giovanili.

Dopo aver disputato le selezioni per individuare i quattro atleti che, in due senza maschile e femminile, dovranno prendere parte ai Giochi argentini, Nicolas Castelnovo, con Alberto Zamariola, Khadija Alajdi El Idrissi e Vittoria Tonoli fa parte della delegazione azzurra più numerosa nella storia degli Yog estivi, composta da 84 atleti (50 ragazzi e 34 ragazze), 15 in più di quelli che rappresentarono l’Italia a Nanchino 2014.

Grande soddisfazione, ovviamente alla Lario e in tutto il settore del canottaggio lariano per la convocazione di Castelnovo, che in tutte le gare della stagione si è messo in evidenza anche nel ruolo di capovoga grintoso e tenace. I quattro atleti azzurri, che si sono allenati nei giorni scorsi sul Po a Torino, hanno anche ricevuto nella sede della Canottieri Cerea, le borse di studio denominate “Eccellenze Giovanili a Cinque Cerchi”, che il Collegio dei Giudici Arbitri ha deciso di assegnare ai giovani atleti olimpici in partenza per Buenos Aires.

Presente alla cerimonia di consegna anche Fabrizio Quaglino, presidente del Comitato Lombardia, che ha augurato ai ragazzi di ottenere il miglior risultato possibile durante i Giochi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA