Ora la Fiba corteggia Cantù Ma è un “no” all’Europe Cup
Gerry Blakes in azione contro Anversa (Foto by Butti)

Ora la Fiba corteggia Cantù
Ma è un “no” all’Europe Cup

La decisione, già annunciata in estate, è stata ribadita da patron Gerasimenko: niente quarta coppa continentale

È definitivamente chiusa, almeno per quest’anno, l’esperienza europea della Red October Cantù. L’eliminazione all’ultimo turno preliminare di Champions League ha chiuso di fatto ogni spazio di ripescaggio in quella che viene considerata la terza coppa europea, dopo Eurolega ed Eurocup.

E non ci saranno nemmeno ripensamenti per un’eventuale partecipazione alla Europe Cup, l’altra competizione continentale organizzata dalla Fiba. La scelta di non partecipare in nessun caso era già stata comunicata dalla società in estate, al momento della richiesta di ammissione alla Champions.

Ma, a quanto pare, la stessa Fiba sarebbe tornata alla carica con molte società rinunciatarie per completare il quadro delle partecipanti, tra cui la stessa Pallacanestro Cantù. Ma, per espressa volontà di Dmitry Gerasimenko ribadita anche nelle scorse ore ai suoi fedelissimi, non ci saranno marce indietro. E così da sabato Cantù penserà solo al campionato: esordio alle 18 sul neutro di Pistoia contro Avellino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA