Orgoglio europeo Lario con Iacovitti, Parravicini e Rocek
Il momento della premiazione di Patrick Rocek, sul podio europeo Under 23

Orgoglio europeo Lario
con Iacovitti, Parravicini e Rocek

La gloriosa Canottieri comasca in festa per l’ennesima impresa internazionale dei suoi giovani: 3 bronzi ai campionati europei Under 23.

Patrick Rocek, Greta Iacovitti e Greta Parravicini della Lario sul terzo gradino del podio ai Campionati Europei Under 23, conclusi ieri a Ioannina in Grecia. Nel bilancio comasco inoltre il quinto posto in finale di Elisa Mondelli della Moltrasio.

Anche in questo ultimo impegno internazionale del 2019 per l’Italremo, dunque, il Lago di Como ci mette del suo. La squadra azzurra, comunque, torna dalla Grecia con due medaglie d’argento ( due senza e quattro di coppia pesi leggeri maschili) e due di bronzo, appannaggio di Patrick Rocek in singolo pesi leggeri e le due “Greta” della Lario in quattro di coppia pesi leggeri.

Quella di Patrick Rocek, al pari della sorella Aisha (che la settimana scorsa a Linz ha qualificato il due senza senior per Tokio 2020) è stata un’impresa forse impensabile alla vigilia, salire sul podio nella difficile e battagliata specialità del singolo. Ma ce l’ha fatta il giovane comasco, strappando il bronzo alla Turchia proprio sulla linea del traguardo.

Il secondo bronzo infine è quello del quadruplo pesi leggeri di Greta Iacovitti, Greta Parravicini, Valentina Gallo e Ludovica D’Epifanio terzo, alle spalle di Germania e Grecia in una finale a tre, dove nel l’ultima frazione le azzurre tentano di superare le greche, ma inutilmente.

Brava comunque, anche Elisa Mondelli nel singolo, innanzi tutto ad arrivare in finale e a chiudere quinta per pochissimi centesimi alle spalle della Romania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA