Pallanuoto Como Perugia da battere
Pitic, uno dei punti di forza della nuova Pallanuoto Como (Foto by foto cusa)

Pallanuoto Como
Perugia da battere

Serie B - Dopo averla lasciata in ultima posizione oggi per il “sette” di coach Zoni c’è la possibilità di allungare

La vittoria nel derby di sette giorni fa contro Varese (8-4) ha dato la giusta scossa all’ambiente della Pallanuoto Como. La squadra comasca ha ottenuto i tre punti, lasciando così Perugia, avversaria odierna in quel della piscina Passetto di Ancona (inizio ore 17), da sola in ultima posizione. Il successo in contemporanea di Monza su Bergamo, però, ha fatto sì che anche i brianzoli si issassero a quota cinque.

Quindi nelle zone basse della graduatoria c’è ancora molta lotta e la Pallanuoto Como può ambiziosamente guardare in alto anche se umiltà insegna anche a guardarsi alle spalle e di fianco.

«Con Varese abbiamo disputato un buon match – commenta Zoni – rivedendo le immagini ho notato meno errori e la capacità, per la prima volta, di gestire la situazione di vantaggio. Stiamo crescendo, sempre però con la consapevolezza che il torneo di serie B è equilibratissimo e nessuno è sconfitto in partenza. Perugia, formazione neo-promossa, non ha grandi nomi ma un gruppo di giovani ben preparati. Ha un attacco molto mobile ed ha fatto soffrire alcune delle avversarie fin qui incontrate, raggranellando due pareggi. Spero che la fatica del viaggio non si ripercuota sul match, vogliamo iniziare una striscia vincente che ci dia ancor più convinzione. Rientrare tra le migliori è possibile purchè ora, dopo la prima vittoria, non ci si illuda che la strada sia tutta in discesa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA