Le Rane Rosa sono grandi
Ma è presto per festeggiare

Successo in casa con il Rapallo, ma la vittoria del Verona a Cagliari rimanda il primato certo nella stagione regolare

Le Rane Rosa sono grandi Ma è presto per festeggiare
Uno dei due gol di Gaia Lanzoni è arrivato su rigore
(Foto di Cusa)

Como Nuoto-Rapallo Nuoto 9-6

(2-1, 3-2, 2-1, 2-2)

Como Nuoto: Frassinelli, Romanò M2, Repetto1, Girardi 1, Trombetta 2, Bianchi, Comba 1, Romanò B, Lanzoni 2, Pellegatta , Masiello E, Bonanno. All Tete Pozzi

Rapallo Nuoto: Risso, De Carli 2, Giuliani, Cortili, Sbarbaro, Cò 1, Cabona 1, De Salsi, Simeone1, Fiore 1, Spanò. All Emma Schiaffino

Arbitro: Pavanetto

NOTE - Superiorità: Como Nuoto 5/13 rig 1/1; Rapallo Nuoto 2/6

Nemmeno questo è il momento giusto per festeggiare il primo posto. La vittoria di Verona a Cagliari lascia le venete a tre punti di distacco dalle Rane Rosa, con un turno ancora a disposizione per entrambe per conservare o mutare lo stato dei fatti.

La Como Nuoto affronterà la lunga trasferta di Trieste, mentre Verona ospiterà Firenze in un match certamente più agevole. Basterà non perdere, penserà qualcuno, ma è un mantra che non porta mai bene: aspettiamo e vediamo.

Intanto, opposta a Rapallo, o meglio, a quel che resta del Rapallo dopo le numerose defezioni dell’ultimo minuto, la Como Nuoto trotterella e svolge il suo compito senza spremersi troppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}