Rane Rosa: si parte
con la Coppa Italia

Il girone a cinque squadre è assai impegnativo e per le lariane si tratta della prima partecipazione assoluta al torneo

Rane Rosa: si parte con la Coppa Italia
le Rane Rosa
(Foto di Edoardo Ceriani)

Le Rane Rosa si presentano alla città. È vero, manca un mese esatto all’inizio del prossimo campionato di serie A1 che vedrà la Como Nuoto Recoaro tra le dieci protagoniste in qualità di formazione neopromossa.

Però domani a Firenze scatta la Coppa Italia, il girone a cinque squadre è assai impegnativo e per le lariane si tratta della prima partecipazione assoluta al torneo, quindi è stato giustamente deciso, e molti altri club si sono comportati allo stesso modo, di far conoscere in anticipo giocatrici, allenatore, ambizioni e mezzi di questa rosa a tifosi e sostenitori.

Stasera, alle ore 19.30, la terrazza dell’Hotel Terminus di Como che si affaccia sul lungo Lario Trieste ospiterà la presentazione ufficiale della Como Nuoto Recoaro versione 21/22. La citazione dei due anni è d’obbligo dal momento che il campionato si svolgerà per metà nell’anno corrente, mentre il girone di ritorno sarà disputato l’anno prossimo.

Stasera ci sarà modo di prender atto degli abbandoni, ma soprattutto potremo fare la conoscenza delle nuove arrivate che già per la prima partita di Coppa Italia saranno a disposizione dell’allenatore, il riconfermato Tete Pozzi. Alessia Iannarelli, provenienza SIS Roma, è di ritorno come Rebecca Bianchi e Bianca Romanò dal collegiale di Ostia della Nazionale Under 20.

Ancora non si conoscono i nomi delle atlete convocate per i prossimi Mondiali che si terranno in Israele, però la speranza è che tutte e tre le pallanuotiste possano essere tra le tredici elette. Con Federica Troncanetti, secondo nuovo arrivo sempre da Roma, ritroveremo anche le altre protagoniste della promozione in serie A1 e la curiosità di tutti è verificare quanto le Rane Rosa siano pronte per giocarsi le chances di salvezza al cospetto di squadre decisamente più rodate nella massima serie.

Così la Coppa Italia, che per molti allenatori diventa solo un momento di passaggio utile per valutare lo stato della preparazione delle proprie squadre, per la Como Nuoto Recoaro rappresenta il banco di prova utile per vincere emozioni, dubbi ed eventuali problematicità tecniche e presentarsi al via del torneo, il 23 ottobre, nelle migliori condizioni psicofisiche.

La piscina Nannini Bellariva ospiterà la “tre giorni” di grande pallanuoto, con la Rari Nantes Florentia (ore 19) a far gli onori di casa e che battezzerà l’esordio delle Rane Rosa nel match d’apertura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True