Panathlon alla Mv Agusta
I soci Panathlon ( Chicco, Tonghini, Maspes) assieme al presidente Pintus, con le moto MV di casa Agusta. Maurizio Casarola (Foto by Maurizio Casarola)

Panathlon alla Mv Agusta

La trasferta nel varesotto per andare ad ammirare i gioielli di casa MV Agusta, esibiti nell’esclusivo museo di Cascina Costa

Una conviviale partita con il rombo dei motori e che mano a mano ha preso il “volo”, quella tenutasi giovedì sera al museo Agusta di Cascina Costa di Samarate dal Panathlon Club di Como. Il sodalizio di sportivi comaschi, presieduto da Patrizio Pintus, ha affrontato la trasferta nel varesotto per andare ad ammirare i gioielli di casa MV Agusta, esibiti nell’esclusivo museo di Cascina Costa. I soci del club panathletico di Como, guidati da esperti ciceroni che in un recente passato hanno lavorato per l’esclusiva casa produttrice di moto ed elicotteri, sono venuti a conoscenza della fantastica storia di una delle eccellenze dell’industria italiana. Per capire quanto sia affascinante visitare il museo, non è sufficiente la descrizione; bisogna visitarlo. Questa in sintesi la disamina di Pintus, che come gli altri soci Panathlon, è rimasto impressionato dal potere rivivere le gesta di centauri della fama di Agostini, Ubbiali, Hailwood e Surtees.


© RIPRODUZIONE RISERVATA