Pesaro e Reggio oltre le attese  Roma flop, ma ha la giustifica
Antimo Martino, coach di Reggio Emilia

Pesaro e Reggio oltre le attese

Roma flop, ma ha la giustifica

Le prime sommarie indicazioni fornite dalla fase a gironi della Supercoppa.

Milano l’unica imbattuta, Roma l’unica sempre sconfitta. I riscontri dei gironi eliminatori di Supercoppa - alla luce del momento embrionale della stagione agonistica - vanno presi con tutte le cautele caso, eppure almeno un paio di indicazioni attendibili le hanno fornite. Confermando l’Olimpia la squadra da battere in prospettiva scudetto ed evidenziando le attuali difficoltà della Virtus, peraltro ampiamente attese alla luce del fatto che la squadra giallorossa ha iniziato la preparazione molto più tardi rispetto alla concorrenza e con stranieri alla spicciolata. Dunque, le problematiche sembrano legate più alle tempistiche che non all’aspetto prettamente tecnico: Roma ha viaggiato a 65 punti di media, incassandone quasi 100 (99 per la precisione) a partita... Anche Cremona ha avviato il precampionato in ritardo e infatti ha pagato molto soprattutto nei primi incontri.

Chi ha sorpreso in positivo è stata Pesaro, capace di chiudere il proprio girone con gli stessi punti di Sassari e Brindisi. In effetti, la squadra guidata un panchina da Jasmin Repesa ha destato una buona impressione, mostrandosi parecchio avanti nel processo di assemblamento del gruppo. Di certo ha compiuto un balzo enorme rispetto all’ultima stagione.

Da non trascurare ciò che ha lasciato intravedere la Reggio Emilia di coach Antimo Martino, peraltro capace di contendere il passaggio del turno alla favoritissima Virtus Bologna sino allo scontro diretto dell’ultima giornata. E pure Treviso ha combinato più di quanto fosse lecito attendersi, poiché il roster di partenza non sembrava dare tali garanzie.

Quanto a Cantù, la realtà è stata alterata dai due micidiali ko in rapida successione con una Milano francamente ingiocabile. Le altre prestazioni con avversarie di pari livello (lo è Varese e lo è stata Brescia che denunciava alcune assenze) sono parse incoraggianti e in linea con il percorso intrapreso.

Da segnalare, infine, che ieri si è tenuto il sorteggio per definire gli accoppiamenti della final four che si terrà da venerdì a domenica alla Segafredo Arena (all’interno della Fiera) di Bologna: ebbene le semifinali vedranno le sfide tra Milano e Venezia da una parte, Virtus Bologna e Sassari dall’altra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA