Premi lombardi di atletica

Premi lombardi di atletica

Ad Eleonora Anna Giorgi (in California per allenarsi) è stato attribuito l’ambito riconoscimento di “Eccellenza lombarda-Atleta dell’anno 2014”

Sul red carpet del Crowne Plaza Hotel di San Donato Milanese è salita la “meglio gioventù” dell’atletica lombarda. Nel revival dell’annata 2014 sono stati celebrati 24 scudetti tricolori e 78 maglie azzurre. Sontuosa passerella e un buon numero di comaschi premiati. Onori di casa fatti da Grazia Vanni (numero uno del Comitato regionale Fidal), con la partecipazione del presidente federale Alfio Giomi, Antonio Rossi (assessore regionale allo sport) e Pierluigi Marzorati (presidente del Coni lombardo). Scontata l’assenza della marciatrice cabiatese Eleonora Anna Giorgi (in California per allenarsi) alla quale è stato attribuito l’ambito riconoscimento di “Eccellenza lombarda-Atleta dell’anno 2014”, unitamente al velocista mantovano Diego Marani. Risaltano per la portacolori delle Fiamme Azzurre (formatasi all’Atletica Mariano) la migliore prestazione mondiale sui 5 km. in pista (20’01”80), il primato italiano indoor dei 3 km. (11’05”08), suggellato dall’ennesimo titolo, e quello dei 20 km. su strada (1h27’05”) stabilito a Taicang (Cina), dove si è classificata quinta in Coppa del Mondo. Identico piazzamento agli Europei di Zurigo. Il premio di “Società dell’anno” è stato assegnato alla Riccardi Milano (presieduta da Renato Tammaro). Nel conseguimento di questi risultati un ruolo essenziale l’ha avuto anche il discobolo manerese Fabio Vian.


© RIPRODUZIONE RISERVATA