Preziosi vuole lasciare  «Avanti un altro»
ENRICO I PREZIOSI. (Foto by Cusa Fabrizio)

Preziosi vuole lasciare

«Avanti un altro»

«Penso che quest’anno sia l’anno in cui io, con la mia famiglia, dobbiamo fare le nostre considerazioni sullo staccarci da questo mondo dopo 35 anni»

«Se dovessimo analizzare la nostra rosa non credo che valesse la retrocessione. Qualche errore è evidente che ci sia stato, anche a livello di allenatore, e qualcosa abbiamo sbagliato anche noi, ma la rosa non mi pareva da retrocessione». Così Enrico Preziosi ai microfoni di Radio Rai il giorno dopo la sofferta salvezza arrivata all’ultima giornata battendo il Verona.

Preziosi però è sfiduciato e pronto a lasciare. «Ogni anno dico le stesse cose: invece penso che quest’anno sia l’anno in cui io, con la mia famiglia, dobbiamo fare le nostre considerazioni sullo staccarci un po’ da questo mondo dopo 35 anni. È il momento di fare un passo indietro e lasciare ad altri la possibilità di fare meglio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA