Pro Sesto Como calda  Sfida da Far West
COMO -PRO SESTO PLAY OFF 2017-18 (Foto by Fabrizio Cusa)

Pro Sesto Como calda

Sfida da Far West

Risse, polemiche ed espulsi, nelle sconfitte del omo di un anno fa, oltre alla amichevole sospesa questa estate

Se l’anno scorso il Como non vinse il campionato è, anche, perchè sulla sua strada trovò la Pro Sesto. Rivale diretta più in teoria che in pratica, visto che alla fine il duello per la vittoria fu con il Gozzano, e il campionato si chiuse con 14 punti in più per il Como. Ma la Pro Sesto fu la squadra che decisamente mise più in crisi i biancoblù, l’unica ad aver veramente vinto con superiorità i due confronti di campionato.

Andò meglio ai playoff, dove la vittoria comasca in semifinale fu più facile. Ma anche in quell’occasione la giornata non fu proprio tranquillissima. Tre espulsi, uno nel Como e due nella Pro Sesto. Come alla prima giornata di campionato. Insomma, quello di domenica non è uno scontro banale. Anzi, stavolta può essere ancora più importante. Per tanti motivi, compresi gli ex, visto che ora nella Pro Sesto gioca anche Bertani. E ci gioca ancora Scapuzzi, che l’anno scorso segnò all’andata. E Duguet, quest’anno rimasto per un mesetto in prova al Como: è tornato a Sesto, gioca regolarmente, e nella scorsa stagione riuscì a segnare in entrambe le partite, quella di andata e quella di ritorno.

La partita di maggio playoff al Sinigaglia terminò 1-0 con un gol di Gentile, non fu particolarmente bella, e ci furono ancora tensioni: Adobati fu espulso all’inizio del secondo tempo, due espulsi anche nella Pro Sesto, tra l’altro gli stessi della prima giornata, Corti e Di Renzo.

Non bastasse, quest’estate tra Como e Pro Sesto un’amichevole è finita in rissa, addirittura sospesa prima della fine. Episodio su cui sulle prime la società cercò di sorvolare, anche perchè in quell’occasione era stato negato l’accesso al pubblico per evitare la contestazione che stava montando per il mancato ripescaggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA