Regate e notizie  L’Italia U23 a Pusiano
La consegna del Trofeo Egirent al capitano della Germignaga da parte di Saverio Vaccani

Regate e notizie

L’Italia U23 a Pusiano

La gara nazionale di sedile fisso al Centro Remiero Lago di Pusiano ha finalmente aperto le danze della stagione. La struttura vedrà gli azzurrini allenarsi qui per due settimane dal 10 agosto al 1° settembre in vista degli Europei.

La gara nazionale del sedile fisso non solo ha segnato la tanto attesa uscita del canottaggio dal lungo lockdown, ma ha anche cancellato il primo appuntamento dalla fitta agenda del Centro Remiero Lago di Pusiano. Eh sì perché la struttura d’eccellenza guidata dal presidente Fabrizio Quaglino, in questa stagione sicuramente anomala per annullamenti di gare e rigidi protocolli di distanziamento e sicurezza sanitaria per via del post Covid-19, è assurta a polo di rilevanza nazionale.

Dal 10 agosto al 1° settembre infatti, sarà la sede del raduno nazionale di selezione per i campionati europei Under 23 del 5/6 settembre a Duisburg in Germania. Il lago di Pusiano, grazie al centro remiero di Eupilio, diventa polo di raduni nazionali decentrati, come Sabaudia, Piediluco e Varese. Non solo il 12 e 13 settembre ci sarà la prima gara regionale della stagione, la settimana dopo i campionati italiani del sedile fisso Jole & Elba e a fine settembre i campionati italiani Voga in Piedi.

Ed stato proprio il sedile fisso a rompere il ghiaccio di una lunga astinenza di gare, con l’organizzazione perfetta del Comitato Provinciale di Como- Lecco guidato dal presidente Saverio Vaccani, con la collaborazione di tutte le 15 società comasche dello scorrevole e del fisso che fanno capo al centro remiero (anche questa convivenza sotto lo stesso tetto è un unicum in Italia).

A vincere il Trofeo Egirent sul punteggio generale è stata la Germignaga tra le cui fila quest’anno corre il lariano Michele Spinelli, autore anche questa volta di una doppietta: in singolo e due di coppia senior.

Bene anche le comasche con 13 ori, così ripartiti: 4 ciascuna Aldo Meda Cima e Plinio Torno, 3 La Sportiva Lezzeno, uno per parte Osteno e Carate Urio.

La Aldo Meda Cima vince con Giovanni e Luca Borgonovo (tim. Mara Bilt) in 2 di coppia junior, Valentina Mascheroni e Mara Bilt in due di coppia ragazze, Pietro Mazza in singolo ragazzi. Anja Ben Yala in singolo cadette. Poker della Plinio Torno con Monica Grassi e Minerva Gramatica in 2 coppia junior, Matteo Cavalmoretti e Davide Lando in 2 di coppia cadetti, Lara Bernardinello in singolo allieve, Monica Grassi in singolo junior.

Tris Sportiva Lezzeno con Beatrice Di Leo e Anna Molinari in due di coppia cadette, Matilde Sala e Jean Juberki in 2 coppia ragazze, Matilde Sala in singolo. Il due di coppia cadetti di Marco Selva e Angelo Boleso porta in alto la Carate Urio e lo stesso fa il due di coppia cadetti della Osteno con Davide Pidutti e Jacopo Moretti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA