Venerdì 27 Dicembre 2013

Rizzelli e le sue “sorelle”
Ginnastica comasca in copertina

Martina Rizzelli, campionessa comascha che nel 2013 ha vinto l’oro negli Eyof

La medaglia d’oro di Martina Rizzelli alle parallele asimmetriche negli Eyof (i giochi olimpici della gioventù europea) è la copertina del 2013 per la ginnastica comasca.

L’artistica comasca ha messo in mostra, ai massimi livelli, anche Elisa Meneghini.

Per la casnatese il debutto nella Coppa del mondo assoluta a Tokio con un brillante settimo posto, nel concorso generale.

Per lei poi lo scudetto della serie A1 con la sua società, la Gal Lissone (dopo uno strenuo derby con la Brixia delle altre comasche Fasana, Busato e Rizzelli, tutte made nella Polisportiva del presidente Francescucci), la medaglia di legno alla trave negli europei a Mosca (settima nel concorso generale), il bronzo nel generale nell’incontro Italia-Germania e l’argento (con un pizzico di delusione) nell’individuale ai tricolori di Catania.

Gli italiani in terra siciliana hanno messo in risalto la grande potenza dell’artistica comasca che ha piazzato quarta Martina Rizzelli (che negli Eyof, oltre all’oro, ha intascato il quinto di squadra e l’ottavo al volteggio), sesta Sofia Busato e nona una sfortunatissima Erika Fasana, alle prese con un anno orribile per i continui problemi fisici, che le hanno impedito di lottare per i mondiali e i continentali.

Il bilancio del 2013 della ginnastica sul quotidiano La Provincia in edicola sabato 28 dicembre 2013.

© riproduzione riservata