Rocek, fine del sogno  Niente Olimpiadi
AISHA ROCEK (Foto by Gianfranco Casnati)

Rocek, fine del sogno

Niente Olimpiadi

Niente “ripescaggi” per le Olimpiadi di Tokyo. Il quattro senza senior femminile, come il doppio e l’otto maschile, perdono l’aereo per il Giappone

Niente “ripescaggi” per le Olimpiadi di Tokyo. Il quattro senza senior femminile di Aisha Rocek , come il doppio e l’otto maschile, perdono l’aereo per il Giappone. Questo il verdetto crudele delle qualificazioni olimpiche concluse ieri a Lucerna, dove per ogni specialità solo due posti a disposizione per avere il pass a Cinque Cerchi.

Il terzo posto nell’accesa finale, non basta quindi alla comasca capovoga del quattro senza Aisha Rocek (Carabinieri/Lario) in formazione con Chiara Ondoli- (Aniene), Alessandra Patelli )Padova) e Kiri Tontodonati(Fiamme Oro/CUS Torino). Che l’Irlanda fosse la favorita lo avevano confermato anche i tempi della qualificazione, ma visto il successo dell’armo azzurro nella propria batteria ci si era forse illusi che la medaglia d’argento sarebbe stata alla portata. Invece non è bastato il secondo miglior tempo di sabato.

L’Irlanda schizza in testa allo sparo, seguita dalla Cina tallonata a sua volta dall’Italia, che a 39 colpi ai 500 metri è quinta, incollata alla Russia, credendo nel secondo posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA