Sfida per il Comitato  Borghi contro Corti

Sfida per il Comitato

Borghi contro Corti

Assemblea “epocale” quella che si terrà domenica alle 9.30 a Cermenate per l’elezione del nuovo Comitato Provinciale di Como della Fip

Assemblea “epocale” quella che si terrà domenica alle 9.30 a Cermenate per l’elezione del nuovo Comitato Provinciale di Como della Fip. Dopo sei mandati (venne eletto nel maggio del ’96 a Villa Olmo), il presidente Antonio Pini passa infatti la mano. Se consideriamo che prima di lui Filippo Saladanna rimase in carica per otto mandati, significa che dal 1965 ad oggi il basket comasco è stato guidato da queste due figure storiche.

L’altro fatto statistico, è che era dal ’92 che per la presidenza non si sfidavano due candidati. E nelle urne cermenatesi si preannuncia un testa a testa tra Franco Borghi e Guido Corti. Borghi, 60 anni di Cucciago, è il vicepresidente uscente del Comitato ed è una colonna della Federazione comasca dove opera con vari incarichi dal 1980. Corti, 48 anni di Como, è il presidente della Polisportiva Comense, con un ricco curriculum in diversi ambiti cestistici; alle recenti elezioni regionali era risultato il primo dei non eletti.

Oltre al presidente verranno eletti quattro consiglieri. Pini si candida come consigliere nella squadra di Borghi, rinnovata dopo gli addii di Rumi, Daverio e Ostini e gli ingressi di Galli e Cantaluppi; non è stata ammessa la candidatura di Ballabio. La lista dei quattro consiglieri di Corti è invece composta da Maiorano, Amadori, Mauro Borghi e Serafini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA