L’Hockey Como rimonta
e disarciona i Cavaliers

Successo pieno in casa per la squadra di coach Malkov

L’Hockey Como rimonta e disarciona i Cavaliers
Successo casalingo per l’Hockey Como

Dopo la vittoria da due punti (all’overtime con Caldaro) ecco quella “piena” da tre punti (5-2) con gli Unterland Cavaliers. Quello contro i bolzanini era uno scontro diretto e ha mantenuto le premesse, con una partita vibrante e a tratti anche nervosa. I biancoblù salgono a quota 5 ed agganciano il team nato dalla fusione tra Ora ed Egna,pur restando ultimi.

Primo tempo difficile per i comaschi che subiscono la rete dei Cavaliers. All’inizio del secondo ci pensa il “solito”Majul a rimettere le cose a posto.

Rotto il ghiaccio, Como inizia a prendere il sopravvento e passa in vantaggio con la rete di Meneghini. Finale tiratissimo con una testa a testa in campo che manda in penalità Riccardo Ambrosoli e Majul per i padroni di casa e due avversari. Il terzo tempo si apre nel migliore dei modi per i ragazzi di coach Petr Malkov con Formentini che allunga.

Il centro di Majul (8 reti stagionali) sembra mandare i titoli di coda. Ma i Cavaliers non ci stanno e pur infilando 6 penalità consecutive accorciano (con l’uomo in meno). È bagarre. Gli ospiti giocano la carta della disperazione, togliendo il portiere. Ma Majul è abilissimo a mandare il disco sulla stecca di Formentini che non sbaglia e, questa volta per davvero, chiude la contesa. E adesso domani sera sotto con il Merano ancora a Casate.n

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}