L’hockey ritrova il pubblico
Ma non la vittoria: ko ai rigori

Debutto del giocatore russo Andrei Ivanov, a segno con la rete che ha consegnato l’over time

L’hockey ritrova il pubblico Ma non la vittoria: ko ai rigori
Como Stadio del Ghiaccio di Casate la prima partita dopo la riapertura degli spalti, Hockey Como contro SV Caldaro
(Foto di Andrea Butti)

Il ritorno del pubblico sulla tribuna del palazzetto di Casate, dopo un’assenza durata ventuno mesi e il debutto del giocatore russo Andrei Ivanov, a segno con la rete che ha consegnato l’over time, non hanno coinciso con il primo successo. Uno stop arrivato ai rigori, con i biancoblù bravi a recuperare il doppio svantaggio e poco fortunati nell’over time, nelle quattro conclusioni consecutive. Ai rigori, nessun comasco a referto mentre per il Caldaro centro decisivo di Gamper. Serata di novità nel terzo appuntamento della prima fase dell’Italian hockey league, il primo in casa. In sessanta (novantanove è il numero massimo ammesso) hanno deciso di assistere ad una partita di hockey e, soprattutto di sostenere i biancoblù, in un impegno difficile. Un ritorno positivo, dopo una lunghissima assenza. La seconda novità è stata il debutto del giovane attaccante Ivanov che ha preso il posto, in un turn over annunciato, del canadese Marco Luciani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA