Varese giocherà a Casate
Con cinque azzurri in squadra

Il presidente Ambrosoli. «La rivalità rimane -dice il presidente comasco Luca Ambrosoli -. Mai avrei pensato di vedere mio figlio Riccardo giocare lì»

Varese giocherà a Casate Con cinque azzurri in squadra
hockey riccardo ambrosoli n. 23
(Foto di lariosport lariosport)

Torna domenica l’hockey a Casate. Ma sul ghiaccio alle 16 non scenderà il Como, che ha deciso di ritirarsi dall’Italian hockey league, ma il Varese. In azione con la maglia dei prealpini anche cinque giocatori comaschi:Riccardo Ambrosoli, Alessandro Paramidani, Lorenzo Vola, e i due fratelli D’Agate, Daniel Mattia e Dominic Michael.

Dopo l’alleanza a livello giovanile, siglata in autunno, le due società “eterne rivali” mettono da parte le ostilità e così la prima squadra del Varese diventerà “padrone di casa” a Casate, sino a fine stagione, non solo per le partite ma anche per gli allenamenti. Il Covid, oltre a stravolgere la vita di tutti i giorni, ha anche annullato i campanilismi. «La rivalità rimane -dice il presidente comasco Luca Ambrosoli -. Mai avrei pensato di vedere mio figlio Riccardo, che da quando ha iniziato a giocare ad hockey ha sempre vissuto il derby con Varese come uno degli appuntamenti più importanti della stagione, con la maglia dei Mastini, in incontri ufficiali». L’impossibile invece si è materializzato, grazie ad una serie di circostanze. La prima è l’indisponibilità del PalAlbani per tutta la stagione, con i varesini costretti ad emigrare. La seconda è la voglia di hockey di alcuni giocatori comaschi che potranno così proseguire la stagione. Il Varese oltre a disputare le partite interne a Casate, svolgerà nell’impianto comasco anche tutti gli allenamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}