Tecnoteam senza coach

Dimissioni di Mazza

«Una parte della squadra, non ha forse riconosciuto il suo ruolo e non l’ha certo aiutata. Le sue dimissioni sono un fallimento per me»

Tecnoteam senza coach Dimissioni di Mazza
SARA MAZZA
(Foto di Fabrizio Cusa)

La allenatrice della Tecnoteam Albesevolley Sara Mazza ha rassegnato le sue dimissioni da coac. Una decisione, la sua, che non ha nulla a che vedere con i rapporti tra lei e la dirigenza, che erano e sono ottimi. Il problema, semmai, sta altrove. A spiegarlo, non senza una grande amarezza, è il presidente Graziano Crimella. «Ho mio malgrado dovuto accettare le dimissioni di Sara. Mi aspettavo questa decisione da parte di una persona con la p maiuscola, per senso di responsabilità verso la società e verso di me, che l’ho fortemente voluta alla guida della B1. Qualcosa si è inceppato. Sara ha peccato di inesperienza nei rapporti con alcuni giocatori e il mio rammarico è quello di non averla saputa aiutare. La squadra, o almeno una parte di essa, non le ha forse riconosciuto con molta presunzione il suo ruolo e non l’ha certo aiutata. Le sue dimissioni sono un gesto di responsabilità e un fallimento per me». «Devo riflettere per il futuro» è la chiusa del numero uno di Albesevolley.

© RIPRODUZIONE RISERVATA